bampalermo | Cabaret Crusades. The path to Cairo – Vernissage
15436
event-template-default,single,single-event,postid-15436,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Cabaret Crusades. The path to Cairo - Vernissage

10 febbraio 2017 - 18:30
Cabaret Crusades. The path to Cairo – Vernissage

Cabaret Crusades: The Path to Cairo è un film musicale di 58 minuti la cui sceneggiatura, ispirata agli scritti di Amin Maalouf, si trasforma in canzoni, cantate da cori di bambini. La composizione musicale si basa sulla musica tradizionale dei pescatori di perle del Bahrain. Le riprese hanno luogo nel Deserto Bianco (il deserto occidentale in Egitto) e a Marsiglia, e i protagonisti sono delle marionette a filo, realizzate a mano in vetro e ceramica con costumi anch’essi fatti su misura in pizzo, cotone, velluto e seta. Il lavoro di ricerca e di preparazione che ha preceduto le riprese comprende anche la realizzazione di disegni, la stampa di fotografie, il progetto teatrale e la sceneggiatura scritta.

Filmare giocattoli è un modo per osservare i cliché culturali e ricorda le “società della sorveglianza” dove l’interprete principale è l’esotismo della “cultura altra”. Nel suo aspetto formale, l’argomento delle Crociate è legato al cinema e quindi il suo spazio mitico è vasto ma anche piuttosto vago. Poiché molti dei suoi valori estetici sono basati su rappresentazioni Hollywoodiane, l’utilizzo delle marionette, convoglia nel dramma una forma di cinismo ponendosi radicalmente contro la moda.

Cabaret Crusades: the Path to Cairo è l’interpretazione mitica della seconda fase di spedizioni militari religiosamente sancite dal cristianesimo occidentale contro Gerusalemme e la Terra Santa. La storia basata sulla documentazione storica del periodo tra la prima e la seconda crociata (1099-1149) ha come protagonisti alcuni personaggi storici tra cui: Nur ad-Din Zangi, Rukn al-Din Mesud, Kilij Arslan, Sigurd I di Norvegia, Bernard di Clairvaux, Luigi VII di Francia, Conrad III di Germania, il Conte Raymond Berenguer IV di Barcellona, Papa Eugenio III, il vescovo Albert di Pomerania, Guglielmo II di Nevers e Ratibor I di Pomerania.

Cabaret Crusades approfondisce quel periodo storico in cui il potere politico in Medio Oriente si spostava da una città all’altra per concentrarsi poi al Cairo verso la fine della seconda Crociata.

 

 

I principali avvenimenti storici avranno luogo a: Edessa, Gerusalemme, Tripoli, Antiochia, Aleppo, Damasco, Mosul, Acre, e il Cairo.

  1. La presa e la caduta di Edessa attraverso: la battaglia di Harran (1104), la battaglia di Azaz (1125), l’uccisione di Joscelin II (1131), l’assassinio di Nur ad-Din Zangi (1146).
  2. La morte di Kilij Arslan (1107)
  3. Le Crociate norvegesi (1107-1110)
  4. L’Assedio di Damasco (1146)
  5. La seconda battaglia di Dorylaeum (1147)
  6. La Conquista di Lisbona (1147)
  7. Il Concilio di Acre (1148)