bampalermo | Shame and Soul
15475
event-template-default,single,single-event,postid-15475,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Shame and Soul

19 febbraio 2017 - 18:30
Shame and Soul

L’esposizione “Rotte Mediterranee”, a cura di Imago Mundi e Luciano Benetton Collection, include anche la mostra “Shame and Soul”: il fotografo inglese Giles Duley e l’artista siriano Semaan Khawam, esule in Libano, entrambi presenti nelle rispettive collezioni Imago Mundi, dialogano tra loro, ciascuno con la propria arte. Khawan ha realizzato una serie di opere site specific per lo ZAC. Un video-documentario – che sarà presentato domenica 19 febbraio, alle 18.30 al cinema De Seta, sempre ai Cantieri della Zisa – ripercorre i momenti salienti del loro incontro, avvenuto a gennaio a Beirut. La loro storia diventa il simbolo di come non esistano barriere tra gli esseri umani, quando i cuori battono all’unisono. “Rotte Mediterranee” propone quindi uno sguardo a tutto tondo sul Mar Mediterraneo, che nonostante le drammatiche vicende del presente vuole continuare ad essere simbolo fecondo di speranza, opportunità, futuro, bellezza.