bampalermo | Damián Ortega | Talking Wall
17201
event-template-default,single,single-event,postid-17201,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Damián Ortega | Talking Wall

6 Novembre 2019-8 Dicembre 2019 -
Damián Ortega | Talking Wall

by Fondazione Merz

 

“Opera Outdoor”

 

Damián Ortega inizia la propria carriera come fumettista politico, irridendo i conflitti sociali identificati anche negli oggetti più banali. Nelle sue opere decostruisce le relazioni economiche e politiche legate tra loro dai prodotti, dalle automobili ad altri strumenti. La creazione di queste nuove fantasiose relazioni spaziali coinvolge lo spettatore in una lettura demistificata della storia dell’oggetto riportandolo al solo suo significato sociale.

 

In molte opere l’artista, paragonando le parti mancanti sia con l’erosione geologica sia con lo spreco di capitale, combina l’azione di creare sculture con un’economia di spazi positivi e negativi. La struttura economica è condizionata dalla forma e dal processo di creazione della scultura. Con Talking Wall (2015/2019) Damián Ortega continua il lungo impegno con l’architettura, la costruzione informale e i sistemi di comunicazione. L’opera persegue anche la preoccupazione dell’artista per le aree riservate e i confini che definiscono i territori fisici e intellettuali, in particolare quelli che possono essere facilmente violati.