bampalermo | Gili Lavy | Furlong
17325
event-template-default,single,single-event,postid-17325,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Gili Lavy | Furlong

6 Novembre 2019-8 Dicembre 2019 -
Gili Lavy | Furlong

 by Fondazione Merz

 

 

6 – 10.11.2019 | h. 12 – 21
12.11 – 8.12.2019 | martedì-domenica h.10 – 17

 

Gili Lavy, lavora principalmente realizzando film che prendono la forma di grandi installazioni. Le sue opere esplorano costantemente il rapporto tra credenze, religione e identità, interrogandosi sull’effetto che il tempo e i rituali hanno nel creare e nel distruggere.
Furlong (2019) esplora l’atto di misurare la terra alla ricerca di un immaginario incontaminato, sconosciuto. L’opera viaggia attraverso il tempo e lo spazio, scoprendo i mutamenti storici e politici che hanno lasciato un segno sulla struttura geologica della terra. Mettendo in discussione la necessità di contrassegnare i territori, di creare confini tra siti attivi e neutri, Furlong attiva una ricerca irrequieta per una Terra Nullius pacifica, una terra che non è occupata né definitiva. Paesaggi antichi e immersivi evocano scenari post apocalittici, creando l’esperienza di uno spazio che può essere solo percepito piuttosto che visto.