bampalermo | NEW UNIONS: CONNECTING PERIPHERIES
16916
event-template-default,single,single-event,postid-16916,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

NEW UNIONS: CONNECTING PERIPHERIES

7 Novembre 2019 - 18:00-21:00
NEW UNIONS: CONNECTING PERIPHERIES

by Transeuropa

 

 

APERTURA TRANSEUROPA FESTIVAL 2019

 

Nazionalismo, emigrazione e xenofobia. Volontà di riscatto, alterità e accoglienza. Cosa collega la Sicilia con la Polonia e l’Ucraina? Questo simposio internazionale organizzato in collaborazione con la Biennale di Varsavia e la Biennale di Kiev traccerà le rifrazioni e le unioni possibili tra la periferia meridionale ed orientale dell’Europa.

 

Al simposio seguirà Orexis, performance artistica di Silvia Giuffrè e Giovanni di Giandomenico. Lo spettacolo si svolge all’interno della mostra del artista olandese Jonas Staal, presentando un’improvvisazione sulla struttura, ispirata ai temi di Transeuropa 2019, che la danzatrice e coreografa Silvia Giuffrè crea ad hoc per lo spazio del Teatro Garibaldi di Palermo, insieme al compositore e musicista Giovanni di Giandomenico.

 

Partecipano Clelia Bartoli (Ricercatrice presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo), Vasyl Cherepanyn (direttore Biennale di Kiev), Andrea Cusumano (direttore artistico di BAM), Margarita Tsomou (autrice, dramaturga, curatrice), Paweł Wodziński (direttore Biennale di Varsavia).

 

L’evento è gratuito e aperto a tutti e tutte.