bampalermo | Shilpa Gupta | There is no border here
17185
event-template-default,single,single-event,postid-17185,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Shilpa Gupta | There is no border here

6 Novembre 2019-8 Dicembre 2019 -
Shilpa Gupta | There is no border here

by Fondazione Merz

 

 

“Opera Outdoor”

 

Shilpa Gupta concentra la propria ricerca sull’esistenza fisica, storia e ideologica dei confini, svelandone le funzioni arbitrarie e repressive. La sua pratica attinge alle aree interstiziali tra Stati-nazione, alle divisioni etnico-religiose e alle strutture di sorveglianza, tra i concetti di legale e illegale, appartenenza e isolamento. Le situazioni quotidiane vengono distillate in gesti concettuali concisi, sotto forma di testo, azione, oggetto e installazione attraverso cui Gupta affronta i poteri impercettibili che regolano le nostre vite in qualità di cittadini o di individui apolidi.

 

L’installazione site specific There is no border here riproposta per ÜberMauer dalla giovane artista indiana offrirà l’occasione per riflettere in termini critici sulle motivazioni di “sicurezza” che giustificano la pratica del confine e lo strumento del limite nella società contemporanea, nel contesto di una struttura architettonica fragile, oggetto di predazione e degrado. In inglese, italiano e arabo la scritta ripetuta circoscrive le barriere di protezione ubicate intorno al Palazzo comunale della Città di Palermo, un messaggio, una testimonianza di quanto e come l’accoglienza sia sempre di più uno dei valori irrinunciabili.