bampalermo | ÜberMauer
16865
event-template-default,single,single-event,postid-16865,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

ÜberMauer

6 Novembre 2019-10 Dicembre 2019 -
ÜberMauer

 

La mostra, concepita come dispositivo diffuso nelle antiche zone del centro cittadino comprese tra il mare, la Kalsa e il Cassaro propone un percorso di analisi e testimonianza sulle possibili declinazioni del muro, elemento simbolico, politico, storico o psicologico. Un nucleo di artisti internazionali affiancato dalle esperienze di artisti italiani e siciliani, offrendo la possibilità di incontrare opere storiche o appositamente create per ÜberMauer, in luoghi che spaziano da antiche confraternite a monasteri e chiostri, da popolari piazze a nobili palazzi densi di storie o gloriosi teatri ormai chiusi da tempo.

 

Gli artisti offrono il risultato del proprio lavoro interpretando il ruolo di ambasciatori di una città che ha saputo fare del tema dell’accoglienza e integrazione il centro dei propri percorsi amministrativi e culturali, in linea con la tradizione più che millenaria di un territorio posto naturalmente a ponte tra popoli, esperienze, storie e comunità. Gli artisti coinvolti si renderanno disponibili a incontri pubblici, workshop dedicati e studio visit, organizzati con la complicità di artisti palermitani che apriranno i propri spazi di lavoro e ricerca.

 

Gli artisti invitati, provenientii da aree geografiche etereogenee, sono: Michal Rovner, Shirin Neshat, Driant Zeneli, Damián Ortega, Giuseppe Lana, Emily Jacir, Zena el Khalil, Francesco Arena, Gili Lavy, Claire Fontaine, Alfredo Jaar, Shilpa Gupta, Patrizio Di Massimo, Claudia Di Gangi, Ignazio Mortellaro, Michele Tiberio, Andrea Masu, Stefania Galegati.

 

Le installazioni e i progetti toccheranno numerosi spazi pubblici e privati disseminati nel tessuto cittadino: Teatro Bellini, Piazza Magione, Convento e Chiostro della Magione, Chiesa di Santa Maria dello Spasimo, Sala sopra le mura allo Spasimo, Chiesa dei SS. Euno e Giuliano, GAM, Teatro Biondo e molti altri.